Storie Web venerdì, Marzo 1
Notiziario

La regina danese Margrethe II ha firmato la sua storica abdicazione, un passo che ha permesso al figlio Frederik X di diventare immediatamente re. Margrethe, 83 anni, è il primo monarca danese a rinunciare volontariamente al trono in quasi 900 anni.

Margrethe abdica, il figlio è re Federico X di Danimarca

Photogallery33 foto

Visualizza

Molte migliaia di persone si sono radunate fuori dal palazzo in cui si svolgeva la successione reale, in un clima di giubilo perché la nazione nordica ha vissuto la prima successione reale in più di mezzo secolo, non causata dalla morte di un monarca.

Margherita e la famiglia reale di Danimarca

Photogallery37 foto

Visualizza

Con indosso un abito color magenta, Margrethe ha firmato la sua abdicazione durante una riunione con il Gabinetto danese al Palazzo di Christiansborg, un vasto complesso a Copenaghen che ospita le sale di ricevimento e le scuderie reali, nonché il Parlamento danese, l’ufficio del Primo Ministro e la Corte Suprema.

Il documento le è stato presentato mentre sedeva a un enorme tavolo coperto da un drappo rosso attorno al quale erano seduti i reali e i membri del governo danese. Dopo averlo firmato, si è alzata e ha fatto cenno al figlio di prendere il suo posto e ha detto “Dio salvi il re” mentre lasciava la stanza.

Mattarella, vincoli amicizia antichi ma proiettati in futuro

«I vincoli di amicizia che uniscono Copenaghen e Roma hanno radici antiche, ma sono proiettati nel futuro. Essi si sviluppano costantemente nella cornice delle comuni istituzioni europee e della convinta e coerente collaborazione nella difesa dei valori di libertà, democrazia e stato di diritto tanto in seno all’Alleanza Atlantica come anche nel contesto dell’Organizzazione delle Nazioni Unite». Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha inviato a Sua Maestà Federico X, Re di Danimarca, un messaggio in occasione della sua proclamazione a nuovo sovrano del Paese.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.