Storie Web giovedì, Febbraio 29
Notiziario

I Negramaro hanno fatto visita in ospedale a Jovanotti, reduce da un’operazione al femore e gli hanno fatto ascoltare in anteprima “Ricominciamo tutto”, la canzone che porteranno al Festival di Sanremo 2024.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it

I Negramaro e Jovanotti in ospedale

I Negramaro sono andati a trovare Jovanotti in ospedale, dove il cantante è ricoverato per l’operazione di ricostruzione del femore fratturato dalla caduta che ebbe sei mesi fa mentre era a Santo Domingo.La band, che sarà tra i 30 Big che si contenderanno il prossimo Festival di Sanremo con la canzone “Ricominciamo tutto”, una ballata rock à la Negramaro, in cui Giuliano Sangiorgi, che firma il testo, parla di un amore maturo: “Ieri nella camera dove sono ricoverato ho avuto la gioia di ascoltare in anteprima la canzone che i Negramaro porteranno a Sanremo – ha scritto Jovanotti, postando una foto che vedeva la band salentina riunita attorno al suo letto -. È stata una visita bellissima, siamo amici per la vita e questo pezzo vi emozionerà forte, come ha fatto con me!”.

Il post dei Negramaro per Jovanotti

Anche i Negramaro hanno voluto condividere un pensiero su questa visita fatta all’amico: “Siamo andati a trovare nostro fratello @lorenzojova in ospedale dopo l’intervento che ha subito in queste ultime ore. È davvero bellezza infinita, sempre, è una stella che brilla e pronta a farlo con una luce ancora più forte di prima. Siamo andati a portargli un po’ d’amore fraterno, pensavamo… ma alla fine è sempre lui a lasciarti qualcosa di indescrivibile, qualcosa di cui sei tu stesso ad aver bisogno: l’energia di tutto l’universo, in un sorriso e in un abbraccio soli. Ti vogliamo bene, fratello! Non vediamo l’ora che sia musica e vita insieme, sul palco e fuori dal palco, ovunque sia… torna presto a splendere per tutti noi!”.

La rottura di femore e clavicola a Santo Domingo

Sei mesi fa Jovanotti si trovava a Santo Domingo, girando la capitale della Repubblica Dominicana, quando un incidente in bicicletta gli procurò la rottura della clavicola e del femore. All’epoca il cantante fu ricoverato in una struttura ospedaliera del posto e lo stesso Jovanotti subito tranquillizzò tutti, nonostante, disse, il male bestiale: “Il mio dottore in Romagna ha visto le lastre e ha detto che si tratta di un’operazione molto comune. Si recupera, ci vorrà un po’ di tempo. Però insomma, sono qua, sono vivo, sto bene, mi hanno dato un antidolorifico” scrisse in un post su Instagram.

Sangiovanni, dalla rottura con Giulia Stabile a Sanremo 2024: “Sono sparito perché mi sentivo vuoto”

La nuova operazione di Jova, sei mesi dopo la caduta

Nei giorni scorsi, però il cantante spiegò che forse c’era ancora da aggiustare qualcosa, visto che è stato costretto a sottoporsi a un’altra operazione: “Oggi dopo 6 mesi dalla caduta sono stato operato per ricostruire il femore che non era allineato correttamente e nonostante tutta la fisioterapia il problema biomeccanico che si era creato non mi permetteva di camminare senza stampelle e non c’era più margine di miglioramento senza intervenire chirurgicamente. Otto ore di intervento e da oggi un passo alla volta torno in piedi e poi da voi. Ci tengo a ringraziare moltissimo il prof Guido Grappiolo e il suo team all’Humanitas di Milano (Rozzano per la precisione) dove sono stato operato e dove mi trovo adesso e per i giorni che serviranno (…). Da oggi stesso riprendiamo il viaggio verso il recupero, ci vorrà ancora il tempo necessario di fisioterapia e allenamento ma la direzione è verso il recupero di tutte le funzioni ❤️. Intanto scrivo canzoni. Un abbraccio!

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.