A Roma la leader dei Mujaheddin, l’Iran convoca l’ambasciatore italiano

0
30

Un incontro organizzato dai liberali della Fondazione Luigi Einaudi di Roma ha generato un incidente diplomatico con l’Iran, che ha convocato l’ambasciatore italiano a Teheran per protestare. Al centro dell’incontro, e dello scontro in corso, c’era Maryam Rajavi, leader del Consiglio nazionale della resistenza iraniana, ricevuta con tutti gli onori dal presidente della Commissione per le politiche dell’Unione europea del Senato, l’ex ministro Giulio Terzi di Sant’Agata, insieme al segretario generale della Federazione, Andrea Cangini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui