Storie Web venerdì, Marzo 1
Notiziario

Una fedelissima riproduzione della rara Ferrari LaFerrari spopola sul web: la supercar del Cavallino costruita artigianalmente da zero è apparentemente identica all’originale ma in realtà nulla è come sembra.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it

Tra le auto più ambite dai collezionisti di tutto il mondo in questo momento c’è la Ferrari LaFerrari che, proprio per questo, ha visto il suo valore lievitare (con l’usato che è arrivato a toccare un prezzo vicino ai 5 milioni di euro). A rendere ancora più ricercata la prima supercar ibrida prodotta dalla casa di Maranello è anche l’esiguo numero di esemplari esistenti, cioè 500. Da qualche tempo però è apparso un 501esimo esemplare anche se il Cavallino Rampante è all’oscuro di tutto.

A prima vista infatti questo 501° esemplare sembra essere del tutto identico ai 500 sfornati dalla fabbrica di Maranello, ma in realtà non ha nulla a che vedere con la Ferrari dato che si tratta di una creazione fatta artigianalmente da un gruppo di appassionati vietnamiti che nasconde tanti “segreti”. La Ferrari LaFerrari che scorrazza per le strade del Vietnam in questione, divenuta famosissima in tutto il mondo grazie ad un video pubblicato su Youtube dal canale NHET TV diventato virale, all’apparenza è infatti una riproduzione fedele dell’ibrida da 963 CV del Cavallino Rampante ma nella realtà non ha niente in comune con le vere LaFerrari.

Immagine

Quella costruita dai ragazzi di NHET TV (che nei suoi video ha anche immortalato tutte le fasi di costruzione di questa incredibile creatura) nasce infatti da una tela bianca sulla scorta di un modellino in scala della vera LaFerrari da cui hanno ricavato dimensioni, forme e proporzioni di ogni dettaglio dell’esclusiva supercar di Maranello. Il telaio è stato creato saldando tra loro una serie di tubi metallici mentre la carrozzeria è stata interamente realizzata con dell’argilla così come ogni piccolo dettaglio (come i fari che in realtà sono solo dipinti) fatta eccezione per i vetri che sono fissi e realizzati con dei pannelli di plexiglass. A rifinire il tutto e renderla apparentemente identica alla vera ibrida del Cavallino Rampante è la perfetta e minuziosa verniciatura della carrozzeria, ovviamente nella tradizionale colorazione “Rosso Ferrari”, e degli stemmi riportanti il logo della Ferrari applicati sul cofano sulle portiere laterali e al centro di ognuna delle quattro ruote identici a quelli originali e del Cavallino Rampante argentato nella parte posteriore.

Nel soggiorno della villa in vendita c’è una costosa Ferrari: vale più della lussuosa abitazione

E le parti meccaniche? Neanche in questo caso c’è nulla che arrivi da Maranello. Il motore, posizionato dietro l’abitacolo, è infatti stato preso da una vecchia Toyota Crown destinata alla demolizione così come la trasmissione, l’impianto frenante, i semiassi e i mozzi. Mentre per gli scarichi sono stati utilizzati dei tubi dritti privi di qualsiasi tipo di filtro o catalizzatore. Non si conosce invece le condizioni degli interni (inquadrati solo fugacemente nei video) sui quali, si presume, non vi sia stata la stessa spasmodica attenzione al minimo dettaglio, mentre l’impianto elettrico sembra essere del tutto assente. Nella Ferrari LaFerrari artigianale che ha incantato il web dunque nulla è come sembra anche se a prima vista si ha l’impressione di trovarsi davanti al 501° esemplare della prima hypercar ibrida sfornata da Maranello.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.