Storie Web giovedì, Febbraio 29
Notiziario

Dopo l’accelerazione nel mese di dicembre (+15%), le intenzioni d’acquisto rilevate dall’Osservatorio mensile di Findomestic aprono il 2024 in lieve crescita (+1%) ma restano distanti i livelli pre-Covid raggiunti nella primavera scorsa. Per i prossimi tre mesi aumenta soprattutto il desiderio di ristrutturare casa (+12,7%) e acquistare attrezzature per il fai da te (+7,4%). Cresce anche la voglia di auto nuova (+7%) grazie all’annuncio di nuovi incentivi statali.

Solo il 6% pensa che la situazione economica del Paese migliorerà nel corso del 2024 e appena il 7% crede a un aumento dei salari nei prossimi 12 mesi. E così la maggioranza degli intervistati ritiene che nell’arco dell’anno peggiorerà sia la capacità di risparmio della propria famiglia (57%) che quella di spesa (56%). Insomma, secondo Claudio Bardazzi, responsabile dell’Osservatorio Findomestic, «nonostante l’inflazione cali e la preoccupazione per il caro prezzi scenda sui livelli più bassi degli ultimi 12 mesi continua a prevalere il pessimismo, anche perché, così come rilevavamo nella seconda metà del 2023, nove famiglie su dieci lamentano ancora problemi economici». Molto o abbastanza seri per il 40%, limitati per la maggioranza, il 49 per cento.

In attesa dei nuovi incentivi per l’acquisto di un’auto nuova, solo il 12,8% degli intervistati dall’Osservatorio Findomestic ha oggi intenzione di acquistare un’usata nei prossimi mesi, il 18,4% in meno rispetto a dicembre. Nel settore della mobilità crollano anche i monopattini elettrici (-22%), mentre rimangono stabili le e-bike e avanzano i motoveicoli: +1,7%. Il mondo della casa si divide tra il segmento dei mobili che mostra dinamismo (propensione all’acquisto a +6%) e quello dell’efficienza energetica, in negativo per pompe di calore (-0,9%), isolamento termico (-4,5%), infissi (-7,1%), impianti fotovoltaici (-12,8%) e caldaie a condensazione e biomassa (-15,6%). In flessione anche gli elettrodomestici, sia grandi (-7,4%) che piccoli (-2,7%). Nel settore tecnologia le intenzioni d’acquisto di PC e telefonia guadagnano terreno (rispettivamente +3,1% e +1%), all’opposto di TV (-11,8%) e tablet (-15,5%). I buoni propositi di inizio anno alimentano il desiderio di acquistare attrezzature sportive (+6%), mentre cala dopo le vacanze di Natale l’intenzione di acquistare viaggi: -3,5 per cento.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.