Storie Web martedì, Febbraio 27
Notiziario

Il consigliere della Lega Davide Bordoni ha fatto un’interrogazione per per capire qual è l’esito dei rilevamenti dell’Ingv e le misure per evitare il crollo della Torre Moletta, dopo il concerto di Travis Scott al Circo Massimo.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it

Un’interrogazione per capire qual è l’esito dei rilevamenti fatti dall’Ingv-Istituto nazionale di geologia e vulcanologia e quali siano le misure che si intendono mettere in atto per evitare il crollo della Torre Moletta. L’edificio medievale avrebbe infatti riportato “una deformazione permanente” a causa delle forti vibrazioni provocate dai concerti al Circo Massimo. Come riporta Il Corriere della Sera ad avanzarla è il consigliere della Lega Davide Bordoni. L’atto arriva dopo l’acredine tra la direttrice del Parco archeologico del Colosseo Alfonsina Russo e il Comune di Roma a seguito del concerto di Travis Scott al Circo Massimo del 7 agosto del 2023.

In quell’episodio durante l’esibizione del cantante sono arrivate varie segnalazioni dei residenti dell’area circostante, che segnalavano delle vibrazioni come fossero delle forti scosse “simili ad un terremoto”. Un concerto quello del rapper, che ha fatto letteralmente “tremare la Capitale”. A fare seguito a Bordoni sarà il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri, il quale ha intenzione di presentare un’interrogazione al ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano.

Chiesto lo stop dei concerti al Circo Massimo

Dall’Ingv fanno sapere, sempre come riporta Il Corriere della Sera che “le registrazioni sono state effettuate e i dati sono stati comunicati in via informale, ma devono essere revisionati e pubblicati su riviste scientifiche per poter essere divulgati e che compete Parco del Colosseo valutare l’impatto in base alla resilienza dell’edificio”.

Incendio Malagrotta, l’ordinanza: finestre chiuse, divieto di sport all’aperto e di raccolta alimenti

Il giorno dopo l’esigizione il deputato di Alleanza verdi e sinistra, e co portavoce di Europa verde, Angelo Bonelli e Devis Dori, capogruppo di Avs in commissione Giustizia della Camera, hanno presentato un’interrogazione al ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, per chiedere spiegazioni sull’accaduto e il Parco Archeologico del Colosseo ha chiesto lo stop ai concerti rock al Circo Massimo.

Onorato: “I concerti al Circo Massimo continueranno”

In un’intervista a Fanpage.it l’assessore ai Grandi Eventi, Turismo, Sport e Moda di Roma Capitale Alessandro Onorato ha detto che i concerti al Circo Massimo non si fermeranno: “Finché non arriverà un dossier o un’indagine scientifica a dimostrare che le onde sonore possono generare dei problemi, continueremo con i concerti, se vogliamo rendere la città internazionale”.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.