Storie Web martedì, Aprile 23
Notiziario

Alessandra Todde ha vinto le elezioni regionali in Sardegna 2024. Esponente del Movimento 5 stelle, ma sostenuta anche dalle liste del Pd e di Alleanza Verdi-Sinistra. Todde è un’imprenditrice di 55 anni, è nata a Nuoro, ed è stata viceministra allo Sviluppo economico nel governo Draghi. Ha vinto con oltre il 45% dei voti.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

La nuova presidente della Regione Sardegna è Alessandra Todde. La ex vicepresidente del Movimento 5 stelle, sostenuta anche dal Pd e dall’Alleanza Verdi-Sinistra, ha vinto le elezioni regionali in Sardegna 2024 con il 45,4% dei voti. È la prima volta dal 2015  – quando Vincenzo De Luca vinse in Campania – che il centrodestra perde la guida di una Regione. Todde, deputata 55enne del M5s, è nata a Nuoro ed è un’imprenditrice nell’ambito energetico: durante il governo Draghi ha ricoperto l’incarico di viceministra allo Sviluppo economico. In Sardegna ha vinto con uno scarto di qualche decimo di punto rispetto al principale concorrente, l’ex sindaco di Cagliari Paolo Truzzu, appoggiato dal centrodestra. Il governatore uscente, Christian Solinas, non era stato ricandidato dai partiti di centrodestra.

Chi è Alessandra Todde, vincitrice delle elezioni regionali in Sardegna 2024

Alessandra Todde, 55 anni, è nata il 6 febbraio 1969 a Nuoro. È un’imprenditrice con esperienza soprattutto nel settore tecnologico e dell’energia: nel 2014 vinse il premio Aidda Sardegna in quanto imprenditrice dell’anno. Il suo ingresso in politica è piuttosto recente, e la sua prima elezione in Parlamento – come deputata del Movimento 5 stelle – è avvenuta alle scorse elezioni del settembre 2022. Prima era stata sottosegretaria allo Sviluppo economico nel secondo governo Conte e viceministra allo stesso dicastero durante il governo Draghi. Nel 2019 si era candidata alle elezioni europee, sempre con il M5s, ma non era stata eletta nonostante le 88mila preferenze.

Alessandra Todde vince con il oltre il proprio 45% delle preferenze, chi erano gli altri candidati

Todde ha vinto ottenendo il 45,4% dei voti totali. Ha raggiunto il successo con un vantaggio molto risicato rispetto all’altro principale concorrente, il sindaco di Cagliari ed esponente di Fratelli d’Italia Paolo Truzzu, che si è fermato al 45%. Deludente invece il risultato per il terzo candidato, l’ex presidente di Regione ed ex segretario del Pd Renato Soru, che si è fermato all’8,6%. La candidata indipendentista Lucia Chessa ha preso il 1%.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.