Storie Web martedì, Febbraio 27
Notiziario

Venerdì 12 gennaio era l’ultimo giorno utile per presentarsi al raduno di preparazione in vista della ripresa del campionato, ma Karim Benzema non c’era. Assente ingiustificato, Galliardo ha usato la mano pesante: escluso dalle convocazioni al mini-stage di Dubai, in attesa di ulteriori decisioni.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it

Continua l’inferno arabo per Karim Benzema che dalla serata di sabato 13 gennaio è stato ufficialmente escluso dall’Al Ittihad per decisione del suo allenatore, Marcelo Gallardo. La squadra si reca a Dubai senza il francese con cui è in rotta libera da tempo e che non si è presentato come da accordi venerdì ed è stato messo fuori rosa in attesa di ulteriori decisioni.

L’attaccante francese, come il resto dei suoi compagni di squadra, doveva presentarsi in sede lo scorso venerdì 12 stabilito in accordo con il club come il giorno di rientro presso gli impianti di allenamento a Jeddah, cosa che, secondo fonti saudite, non ha fatto. Un’assenza ingiustificata che l’Al Ittihad non ha autorizzato e che ha scatenato l’ira del tecnico argentino Marcelo Gallardo che così ha deciso di non fare distinzione alcuna malgrado la caratura del giocatore.  La squadra partirà con destinazione Dubai domenica, giorno in cui inizierà un mini-stage negli Emirati.

Una notizia che è stata confermata da diverse fonti arabe vicino all’Al Ittihad, evidenziando una spaccatura oramai totale e insanabile: Benzema aveva già saltato almeno altri tre allenamenti prima della fine dell’anno a Jeddah insieme ai propri compagni: una notizia che era stata taciuta, prima delle vacanze concordare col club, valide per i giocatori prima della pausa natalizia, e che adesso ha avuto ulteriori conferme.

Romero Lavia è un incubo per il Chelsea: sta costando 2 milioni di euro per ogni minuto giocato

Dunque Benzema non è stato adesso inserito nella lista ufficiale della preseason a Dubai e poiché la sua assenza è avvenuta senza il permesso di Gallardo, non potrà partecipare all’intero ‘mini-stage’ negli Emirati e molto probabilmente non verrà convocato nemmeno per le prossime partite di campionato.

Una situazione che è deteriorata con il tempo e che ha radici lontane: i problemi di Benzema provengono da un malcontento generale. Dopo il suo arrivo le aspettative nei suoi confronti erano altissime, ma le prestazioni personali del francese unite ai risultati del club hanno ben presto suscitato tra i tifosi sauditi forti critiche. Poi sfociate nel confronto diretto con Cristiano Ronaldo e l’Al Nassr, con due reti di Cr7 e l’ennesima prestazione incolore di Benzema.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.