Storie Web sabato, Luglio 13
Notiziario

Non vuole rischiare, la posta in gioco, quella in ballo a Parigi dove è atteso per le prossime Olimpiadi, è altissima e allora Gianmarco Tamberi “a malincuore” rinuncia alla gara di salto in alto al meeting di Szekesfehervar, in Ungheria. A farlo fermare “un dolore sentito nel bicipite femorale durante il riscaldamento” come ha annunciato lui stesso sui social. “Spero non sia nulla di grave ma la verità è che a 30 giorni dalle Olimpiadi (dove sarà anche porta bandiera dell’Italia assieme ad Arianna Errigo ndr) anche un capello storto è grave!”, ha commentato l’atleta.

Nel suo messaggio Tamberi esprime lo sconforto per la situazione: “Questa cosa mi sta logorando l’anima, sono riuscito a fare praticamente solo una gara quest’anno e il sogno della mia vita è praticamente arrivato! Purtroppo penso che sarà a rischio anche la Diamond League di Montecarlo del 12 luglio, in 3 giorni dubito che sarà tutto a posto. Non ho veramente parole… “. Ma il campione ha dimostrato più volte la sua straordinaria resilienza. 

Una tenacia che l’ha portato a gareggiare solo agli Europei di Roma, dove ha vinto con la misura di 2.37, primato mondiale stagionale.

 

“Spero con tutto il cuore che sarò in grado di tornare presto in pedana ha scritto Tamberi –  per continuare ad inseguire quello per cui lavoro ogni singolo giorno ormai da 3 anni. Vi tengo aggiornati”. 

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.