Storie Web giovedì, Febbraio 29
Notiziario

Per Daniele De Rossi si è chiuso un cerchio. L’ex capitan Futuro della Roma, oggi è diventato il nuovo allenatore giallorosso raccogliendo un’eredità pesante, quella di José Mourinho, esonerato dal club. Il classe 1983 già nella fase finale della sua avventura da calciatore pensava ad un possibile futuro da mister, come mostrato da un video pubblicato da Lele Adani e relativo ad un’intervista del 2017. All’epoca De Rossi era già consapevole delle difficoltà dell’incarico anche se fece una promessa.

In quell’anno, l’ex centrocampista campione del mondo vestiva ancora la maglia della Roma ma con grande lucidità analizzava i pro e i contro di una possibile nuova vita da allenatore. Un lavoro tanto bello quanto impegnativo, per De Rossi che sulla spiaggia di Ostia in compagnia di Adani, all’epoca opinionista e commentatore Sky, dichiarava: “Dipende tutto dal capire se uno vorrà fare l’allenatore, perché l’allenatore è il lavoro più bello e credo anche più duro e brutto del mondo nel nostro mondo. Le famiglie degli allenatori non vivono vite facilissime, no sai sempre in continuo spostamento. Immagino che una moglie che ha un marito allenatore debba condividere anche le gioie, le frustrazioni, i dolori, i pensieri”.

De Rossi concentrato sulla sua esperienza in campo, sapeva cosa poteva attenderlo una volta appesi gli scarpini al chiodo: “Se io penso così tante ore al giorno al calcio figuriamoci un allenatore, si sognerà le tattiche anche di notte. Quindi bisogna prima capire se ho la forza, e se ho la forza di sottoporre la mia famiglia a questo tipo di stress. Se farò l’allenatore è normale che per uno che ha fatto una carriera del genere…”.

Chi sarà il nuovo allenatore della Roma al posto Mourinho: le opzioni al vaglio dei Friedkin

Impossibile non pensare di vedere un giorno De Rossi alla guida della Roma. Un sogno realizzatosi molto prima del previsto per Daniele che ha al suo attivo solo una parentesi da allenatore della SPAL. Nel 2017, però gli si illuminavano gli occhi quando si parlava di un ritorno da tecnico nella squadra della sua città e della sua vita. Una promessa mantenuta: “Fare l’allenatore per arrivare a fare l’allenatore della Roma? Sarebbe una bella storia dai, magari finirla. Non vincere niente e vincere da allenatore. Ce lo promettiamo qua davanti? Promettiamo davanti al mare”. 

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.