Storie Web venerdì, Marzo 1
Notiziario

A Wall Street l’indice S&P 500 è vicino al record storico. L’indice sale dello 0,45% e supera i 4.800 punti; era successo solo per qualche ora all’inizio del 2022. Va ancora meglio il Nasdaq, +0,58%. A dare slancio ai mercati americani ci sono stati i dati sulla fiducia dei consumatori, risultata sui livelli più alti dal luglio 2021: secondo la rilevazione dell’Università del Michigan, il dato è salito dai 69,7 punti di dicembre ai 78,8 di gennaio (atteso 70,0). Migliori delle attese anche le aspettative dei consumatori sull’inflazione nei successivi 12 mesi, pari al 2,9%, il livello più basso dal dicembre 2020. La giornata è stata poco mossa anche a Milano, l’indice Ftse Mib ha chiuso in calo dello 0,21% rispetto a ieri. È vicina ai livelli sia di una settimana (-0,64%) fa sia dell’inizio dell’anno (-0,24%). A Piazza Affari maggiore rialzo per Banca Mps (+1,50%), maggiore ribasso per Leonardo (-2,61%). In evidenza Eni: ieri le voci, rilanciate da Bloomberg, secondo cui il governo sarebbe intenzionato a vendere fino al 4% della società energetica. Il titolo ieri è sceso dello 0,3%, oggi -1,08%. In luce anche Telecom Italia: il fondo F2I ha chiuso la raccolta fondi per la rete Tim, investirà 1 miliardo di euro per acquisire circa il 10% di Netco. Fa parte della cordata guidata dal fondo Kkr e che comprende anche il ministero dell’Economia e finanze.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.