Storie Web domenica, Aprile 21
Notiziario

Un 45enne ha dato un pugno in faccia a un 41enne fuori dalla scuola elementare di Prevalle (Brescia). In quel momento, le rispettive mogli erano all’interno dell’istituto a confrontarsi sul tema del bullismo con gli insegnanti. L’aggressore è stato querelato per lesioni.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it

Foto di repertorio

I genitori degli alunni della scuola elementare dell’Istituto comprensivo di Prevalle, in provincia di Brescia, erano stati convocati lo scorso giovedì 15 febbraio per parlare di alcuni episodi di bullismo che si erano verificati tra i bambini nei giorni precedenti. Mentre all’interno della struttura le madri stavano partecipando all’incontro voluto dai docenti e dalla direzione, all’esterno due padri si sono messi a discutere e probabilmente ad accusarsi a vicenda. Ad un certo punto, un 45enne ha colpito l’altro con un pugno al volto. La vittima è stata medicata in ospedale (dimesso con una prognosi di cinque giorni) e ha querelato il rivale per aggressione e lesioni.

L’incontro con i genitori per parlare di bullismo

La scuola elementare del piccolo paesino (meno di 7mila abitanti) della Valle Sabbia negli ultimi giorni era stata teatro di alcuni episodi di bullismo tra i piccoli alunni. Tra questi, per esempio, l’ormai classico furto delle merende portate da casa per la ricreazione. Per discutere in merito a questi episodi e per individuare l’origine del problema, docenti e dirigenti avevano deciso di convocare i genitori dei bambini con l’intenzione di trovare una soluzione.

Così diverse famiglie si sono presentate a scuola il 15 febbraio, pronte a risolvere la questione. Non è ancora chiara l’esatta dinamica, ma pare che mentre all’interno dell’istituto le madri stavano parlando tra di loro e con gli insegnanti, alcuni padri erano rimasti fuori a chiacchierare.

Ragazzo di 15 anni accoltellato a scuola: l’aggressione sarebbe nata da una lite per una ragazza

L’aggressione all’estero della scuola elementare e la querela

Ad un certo punto, però, due uomini, entrambi residenti a Prevalle, si sarebbero messi a discutere in modo più animato, probabilmente accusandosi a vicenda dei problemi di bullismo che si erano verificati nei giorni precedenti. Un 45enne, per motivi che dovranno essere chiariti dagli agenti della polizia locale, avrebbe colpito al volto un 41enne. Come riportato da alcuni testimoni, vista anche la differenza di stazza tra i due, il secondo uomo è finito a terra per il colpo subito.

Soccorso dagli altri presenti, il 41enne è stato caricato su un’ambulanza dei Van di Nuvolento e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Gavardo. Lì è stato medicato e dimesso con una prognosi di cinque giorni. L’uomo, però, ha subito presentato querela per aggressione e lesioni. Le indagini sono state affidate alla polizia locale che dovrà decidere se sussistono i presupposti per procedere penalmente contro il 45enne.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.